16 ottobre 2017

Come vivere l’Autunno in Val D’Orcia

Partite alla scoperta dell’Autunno in Val d’Orcia, venite a respirare meraviglia!

E’ inconsueto pensare di concedersi una fuga rilassante durante l’autunno, ma vi garantisco che per venire in Val d’Orcia è proprio uno dei periodi migliori!
In questi ultimi anni poi…..Ottobre sembra un mese quasi estivo con temperature che si avvicinano ai 26 gradi, come in questi giorni, che permettono di gironzolare spensierati tra i borghi della Val d’Orcia per poi bagnarsi la sera in una pozza termale naturale.
Proprio domenica scorsa sono stata ad arrampicare con Giancarlo, mio marito, nostra figlia, e qualche amico, ed è stata una giornata piena di profumi ancora intensi di cespugli mediterranei, ogni tanto un po’ di odore di frasche bruciate, ma ancora tutta la natura in esplosione, solo in lontananza la cima del monte Amiata che sta diventando arancione……e ci ricorda che è solo Autunno!
Oltre a fare attività sportive (sudando meno!) ci si può anche godere tantissime leccornie come la sagre della castagna, ed i funghi!
Ogni passeggiata in autunno in Val D’orcia, ogni scorcio, le dolci colline ogni volta colorate con una tinta diversa e sfumature che fanno sognare, tutto questo, per noi, è una scossa di vita, ogni volta!
E se ci si scorda…..basta un’immagine che ti riporta dentro la scossa di energia dei giorni trascorsi tra quelle colline, i cipressi sparsi e quindi…..ecco che di nuovo si è lì….questo è quello che ho sempre provato abitando la Val D’Orcia con tutti i suoi magnifici borghi e i suoi colori “pastello”.
In Autunno i colori sono marrone chiaro, marrone scuro, un pò arancio, verde…..e quanti ne vogliamo ancora?
Sono ottimi per creare dipinti, fotografie, essere guardati, mangiati, divorati tramite quei piatti che ne riprendono proprio le sfumature come i pici con i funghi o il castagnaccio…..slurp!!
Magari la prossima volta vi racconto le ricette!
Intanto… vi aspettiamo! Tra un mesetto….anche con i camini accesi.

Sabrina e Barbara